FOCUS MISTER: MAURO CELLINI GIOVANISSIMI REGIONALI E CADETTI 2004

Mauro Cellini

Civitanova Marche (MC) – Non ha bisogno di particolari presentazioni Mauro Cellini, difensore civitanovese purosangue, che con la casacca della sua città si è fatto conoscere e stimare qualche anno fa anche nel mondo del professionismo.
Dopo quella della Civitanovese in C2 (proprio qui ha conosciuto l’attuale Responsabile Tecnico Leandro Vessella), il classe 1973 ha vestito le casacche di Salernitana, Casarano e Barletta in Terza Serie, prima di tornare rossoblù per un anno e poi vivere nuove esperienze con Sambenedettese, Maceratese e Recanatese, prima delle ultime 7 stagioni in Eccellenza con il Porto Sant’Elpidio.
Il centrale quarantaquattrenne, che ha creduto nel progetto Academy sin dalla sua nascita tre anni fa, quando era ancora in seno al sodalizio di viale Garibaldi, in questa stagione è il Responsabile dei Giovanissimi Regionali e dei Cadetti classe 2004.
“L’Academy è per me come una famiglia. Oltre a Leandro Vessella, con il Presidente Squadroni, il segretario Morgese e l’amico Mengo si è creata una squadra di lavoro fantastica, con una sintonia sulle idee, i valori e gli insegnamenti veramente profonda, condivisa con tutti gli altri elementi dello Staff e con tutti i collaboratori”.
Una fiducia reciproca tra Cellini e il mondo Academy: ”Una volta smesso di giocare allenare non era nelle mie idee. Sono stato invece immediatamente colpito e coinvolto da questa Società perché rispecchia in pieno il mio modo di vivere il calcio – ha proseguito il Mister – voglia di non arrendersi mai, sudore e sacrificio per raggiungere i propri obiettivi, studio e miglioramento costante di ogni aspetto per innalzare ogni volta l’asticella di qualità. Sono le stesse molle che muovono anche me e che dovrebbero rappresentare gli stimoli fondamentali per ogni ragazzo”.
D’obbligo dunque continuare questo percorso di crescita insieme:” Assolutamente si! Anzi, sono convinto che una volta risolto anche il nodo impianti, con la possibilità di avere il sintetico a Civitanova Alta, potremmo fare quell’ulteriore salto di qualità che ci permetterebbe di offrire sempre ai nostri ragazzi le migliori condizioni per allenarsi e vivere al meglio la pratica sportiva. Credo che per il nostro impegno e per i risultati anche prestigiosi che abbiamo conseguito in questi anni ce lo meriteremmo – ha concluso Cellini – nel frattempo, come sempre, continueremo tutti a dare il massimo per continuare a far crescere, consolidare e potenziare sul territorio la splendida realtà che siamo diventati. Perché, come dicono sempre i vari esempi di uomini di sport a cui personalmente mi ispiro e dei quali tutti in Academy condividiamo la filosofia (portata avanti anche attraverso una proficua serie di incontri formativi con genitori e ragazzi), il vero talento è nel carattere, e per questo bisogna credere sempre nei propri sogni e fare tutti i sacrifici che servono per riuscire a realizzarli”.