Focus Academy con Mister Massimo Palanca

Massimo Palanca

Massimo Palanca, tecnico della Rappresentativa Giovanissimi delle Marche, commenta con soddisfazione la doppia convocazione dei due atleti Ferri e Vessella dell’Academy Civitanovese nelle pre-selezioni nazionali della U16 e U17 dell’Area Centro Italia, svoltesi a inizio settimana a Roma.
“Conosco entrambi i ragazzi per averli avuti con me nelle esperienze con la Rappresentativa regionale” – ha dichiarato Palanca, classe 1953, esordio nel Camerino prima del passaggio al Frosinone in C, una vita con i colori del Catanzaro, folletto capace di incantare per anni con i suoi colpi sia la Cadetteria che la Serie A.
“Mattia Ferri è un difensore molto forte fisicamente, abile in marcatura, generoso, mai domo. Giocò con noi in Trentino: grintoso, volenteroso, non disdegnava anche di andare in avanti a colpire di testa dove sapeva farsi valere. Un lottatore che si impegna sempre al massimo e che non ci sta mai a perdere. Un elemento molto valido e sicuramente di prospettiva” ha argomentato O’ Rey di Catanzaro, baffo sempre presente, specialista in gol da calcio d’angolo – Manuel Vessella è invece un centrocampista dalle grandi qualità tecniche, cresciuto molto negli ultimi mesi e anche lui ben messo fisicamente. Un ragazzo responsabile e serio, molto portato all’ascolto e al lavoro sui propri limiti, capace di ricoprire già un ruolo molto importante e positivo in campo e in seno al gruppo, destinato a far bene anche in futuro”.
La conclusione non può che essere dedicata alla recente esperienza con i Giovanissimi delle Marche al Torneo delle Regioni in Abruzzo, conclusasi nella semifinale persa con il Lazio, squadra che poi ha portato a casa il titolo
“ La cosa che mi ha fatto più piacere – ha concluso Palanca, grande esempio per tutti i ragazzi che si affacciano ora alle prime esperienze nel calcio – è avere trovato una grande educazione e la massima predisposizione all’apprendimento. Valori che fanno la differenza e che ci hanno permesso, come movimento Marche, di portare due squadre ai vertici del Torneo, meritandoci anche i complimenti del Presidente del Comitato Regionale Paolo Cellini per il buon lavoro fatto. Complimenti sinceri come quelli che sento di dover fare io all’Academy per il ruolo importante di formazione e preparazione che sta svolgendo con i suoi ragazzi. Ora si iniziano a vedere i primi frutti e questo deve essere fonte di grande soddisfazione. Anche se è una realtà nata da poco, portare due elementi validi come Ferri e Vessella alle preselezioni per le Nazionali LND U16 e U17 è di sicuro il segnale di un grande impegno e di una comprovata professionalità”.