Acade..My – Serata di confronti costruttivi e “appartenenza”

il senso d'appartenenza

Civitanova Alta (MC) – Nella splendida cornice della Locanda Fontezoppa di Civitanova Marche si è svolto ieri pomeriggio l’ultimo incontro promosso dall’Academy Civitanovese con i propri giocatori, i loro genitori e tutti i simpatizzanti del mondo rossoblù.
Saluti e ringraziamenti di rito, a conclusione di un’altra splendida stagione, densa di soddisfazioni e feedback positivi targati Academy, sono stati come solito appannaggio del Presidente Paolo Squadroni e del Responsabile Tecnico Leandro Vessella, che hanno ricordato ai presenti quanto il modo di operare e lavorare della Società sia differente da quello di altre realtà e con quanti sacrifici e attenzioni costanti l’attività, per ottenere credibilità e obiettivi, venga responsabilmente portata avanti sin dalla sua nascita, appena tre anni fa.
Presente per l’occasione anche l’Assessore allo Sport Maika Gabellieri che ha accettato con piacere l’invito e si è volentieri confrontata con la platea sia sui temi logistici da sempre a cuore alla Società sia sulla possibilità per l’Academy di godere in futuro di maggiore considerazione, anche in virtù del positivo appoggio che tante famiglie civitanovesi hanno accordato al progetto.
Doveroso infine il ringraziamento a Mosè Ambrosi, titolare dell’Azienda Fontezoppa e nuovo sponsor, per l’ospitalità e l’ottima riuscita dell’incontro, che si è concluso con un gustoso buffet.
Cuore dello splendido pomeriggio di sport trascorso insieme ai numerosissimi presenti è stato l’intervento della Dott.ssa Eva Del Monte sul tema scelto per l’incontro, ovvero il “Senso di appartenenza nel percorso adolescenziale”.
La Dott.ssa ha illustrato con le solite grazia, semplicità e proprietà di linguaggio quanto l’età adolescenziale sia già di per sè un momento di grande cambiamento nell’arco della vita dei ragazzi, un passaggio simbolico nel quale riconoscersi in un gruppo, creare la propria identità personale e riconoscere uno scopo comune diventano snodi fondamentali. Per questo essi vanno accompagnati nella maniera più responsabile possibile.
Proprio in questa ottica, in un’epoca in cui i social network, invece che aggregare, possono paradossalmente acuire il senso di solitudine insito in ogni ragazzo, famiglia e società sportiva debbono operare scelte coerenti, contenendo i rischi e facendo riscoprire loro l’utile senso del limite.
Chiusura di serata come sempre affidata al decano del giornalismo sportivo cittadino Vittorio De Seriis che ha ricordato la grande importanza da sempre riservata dalla Società Academy all’importanza di allenare personalità e carattere oltre che tecnica e muscoli dei propri giovani. Una politica di formazione virtuosa, utile a favorire una crescita di tutto l’ambiente, sempre nell’ottica del sano divertimento, del grande impegno e della autentica passione che da sempre connotano il mondo rossoblù.

Foto della serata ph: Luigi Gasparroni (Free lance video)

PH-luigi gasparroniIMG_7556PH-luigi gasparroniIMG_1670PH-luigi gasparroniIMG_1677 PH-luigi gasparroniIMG_7602PH-luigi gasparroniIMG_7585 PH-luigi gasparroniIMG_7556 PH-luigi gasparroniIMG_1688PH-luigi gasparroniIMG_1690

PH-luigi gasparroniIMG_7561PH-luigi gasparroniIMG_7613