ACADEMY CIVITANOVESE: UNA GRAN BELLA FESTA IN FAMIGLIA

battistelli premiazione

Montegranaro (MC) – Oltre trecento persone fra giovani calciatori, dirigenti, staff tecnico della Società Academy Civitanovese si sono ritrovate nel salone dell’hotel Horizon, agli inizi della splendida collina di Montegranaro, quasi agli inizi della strada provinciale Veregrense , per la tradizione festa natalizia, con cena, riffa, consegna di doni. Tutti nella loro tuta sportiva gli oltre 170 giovanissimi tesserati e molti di loro accompagnati dai genitori e fratelli.
Gli onori di casa sono stati fatti dal presidente Paolo Squadroni, dal direttore sportivo Leandro Vessella , dal segretario Francesco Morgese, punto di riferimento importante della società, e dai collaboratori signore: Lucia, Maela, Manola, dai sigg. Tony e Franco, ai quali si deve anche il festoso addobbo del salone.
Fra i presenti Alver  Torresi in rappresentanza dei Comitato Provinciale, i calciatori della Sangiustese, il  “portierone” Mauro Chiodini, il centrocampista Cristiano Camillucci, l’allenatore del Porto S.Elpidio, nonché fra i fondatori dell’Academy, Eddy Mengo, la collega Marta Bitti, divenuta ormai la insostituibile  voce della Società, il tecnico televisivo Paolo Grandicelli, notissimo in un recente passato per  l’attività della sua rete 2868.
Oltre ai gustosissimi piatti del self service con lasagne e maccheroni compresi, caldi secondi, salumi, formaggio. e alla fine frutta e panettone,  il tutto preparato con cura dall’attivissimo personale dell’hotel,  doni a tutti i  giovanissimi tesserati in termine di maglie termiche ai più piccoli, zainetti ai più grandi e trolley agli attivissimi  componenti dello staff tecnico,utili per trasportare, soprattutto, i successi. Nelle parole di saluto di Leandro Vessella, oltre agli auguri natalizi, la doverosa sottolineatura dell’attività portata avanti dall’Academy, improntata “ sugli aspetti formativi ed educativi – ha detto – che predominano su quelli calcistici” e la raccomandazione ai genitori a “non creare false aspettative nei loro figli ai quali il nostro impegno principale è quello di farli crescere in un ambiente pulito e sereno”.
Una bella serata, dunque, e nel ringraziamento del presidente Squadroni, la risposta per la bella riuscita della festa, quella “del sorriso – ha detto nel corso della premiazione, rivolgendosi ai giovanissimi atleti  –  che abbiamo letto stasera  nei vostri volti”.  (Vittorio De Seriis).

premiazione
Nella foto in alto un momento della premiazione; a fianco (da sinistra)  di.  Vessella, Squadroni e il dirigente Carlo Canaletti, Simone Battistelli, Allievi 2003, convocato recentemente nella Rappresentativa Nazionale Under16.

Nella foto sotto, un momento della consegna doni da parte di Squadroni e Vessella.